29 maggio 2015 / 07:47 / 3 anni fa

Borsa Milano chiude in ribasso su tensioni Grecia, settimana negativa

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in calo, in tono con la debole giornata delle altre borse europee.

Traders a lavoro. REUTERS/Lucas Jackson

Sui mercati permangono le incertezze attorno alle trattative del debito greco ma la seduta ha risentito anche degli dati macro e dei numeri resi noti dalla Bce questa mattina secondo cui si è fermata la crescita del credito a famiglie e imprse della zona euro.

L‘indice FTSE Mib chiude in calo dell‘1,05%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst perde l‘1,79%.

Sulla borsa milanese, che ha chiuso la settimana con un saldo negativo dello 0,85%, i volumi odierni sono pari a 3,9 miliardi di euro circa.

Contrastato il settore bancario con INTESA SANPAOLO in calo del 2%, mentre tiene bene MPS, sotto aumento di capitale. Il titolo ordinario sale dell0 0,93% a 1,845 euro, mentre i diritti guadagnano il 4,59% a 6,04 euro.

Ancora meglio POP EMILIA, il miglior titolo del FTSE Mib a +1,55%.

In fondo al listino pesante MEDIASET, in ribasso di quasi il 4%.

Debolezza anche sui alcuni finanziari come AZIMUT (-3,4%) e GENERALI (-2%), così come sui petroliferi con ENI> in calo dell‘1,09%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below