May 13, 2015 / 1:48 PM / 3 years ago

Sale euro/dollaro, guadagna quasi 1% dopo dati Usa sotto attese

NEW YORK (Reuters) - L’euro estende il movimento di apprezzamento sul dollaro a seguito dei dati americani del primo pomeriggio, in particolare le vendite al dettaglio, risultate inferiori alle attese.

Biglietti da 50 euro. REUTERS/Dado Ruvic

Nel mese di aprile le vendite al dettaglio Usa sono risultate invariate su mese, a fronte di attese per un incremento dello 0,2% [ID:nLLADGEBJ8]. Un dato che continua a sottolineare il momento non brillante della congiuntura Usa, dopo i numeri deludenti già visti sul Pil del primo trimestre, e a corroborare le aspettative di uno slittamento dei tempi dell’intervento di rialzo dei tassi da parte della Fed.

In scia all pubblicazione dei dati Usa l’euro/dollaro ha accelerato sopra quota 1,13, toccando un picco intraday a 1,1324, con un incremento di quasi l’1% sulla giornata.

Contemporaneamente il ‘dollar index’, che mette in relazione il biglietto verde ad un paniere delle principali divise internazionali, si è portato sui minimi da quasi tre mesi.

D’altra parte indicazioni complessivamente positive sono giunte questa mattina dai Pil europei, per quanto inferiori alle attese per Germania e zona euro nel suo complesso. Il quadro dell’economia continentale sembra virare decisamente verso la crescita e dati superiori alle attese sono giunti in particolare da Italia e Francia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below