May 11, 2015 / 10:34 AM / in 3 years

Greggio in calo su segnali di ripresa shale oil Usa

LONDRA (Reuters) - Quotazioni in calo per il greggio, penalizzato dai segnali di ripresa della produzione dello shale oil Usa che rinnovano i timori di eccesso dell’offerta globale.

Ad arginare le perdite arrivano tuttavia le ultime mosse cinesi a sostegno dell’economia locale, che alimentano la speranza che il maggior consumatore di petrolio al mondo contribuisca ad assorbire le forniture.

Intorno alle 12,05 italiane il contratto sul Brent per consegna giugno cede 31 cent a 65,08 dollari, dopo aver lasciato sul terreno l’1,6% la scorsa settimana. Arretra di 24 cent a quota 59,15 anche la scadenza analoga sul greggio Usa, reduce da otto settimane consecutive di rialzi, la serie positiva più lunga da inizio 2013.

Gli analisti sottolineano un crescente divario tra il mercato dei futures, che ha guadagnato oltre il 40% dal minimo di gennaio, e la crescente saturazione dell’offerta di greggio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below