8 maggio 2015 / 06:59 / tra 3 anni

Borse Asia in prevalenza positive, sterlina sale dopo voto

8 maggio (Reuters) - Rimbalzo dai minimi da un mese per l‘azionario asiatico, spinto dai segnali di stabilizzazione dei mercati globali dei titoli di Stato dopo un ampio selloff. Gli investitori restano però cauti, in vista dei dati Usa sull‘occupazione e dei prossimi colloqui tra Grecia e creditori internazionali.

La sterlina guadagna intanto oltre l‘1% contro le maggiori valute dopo la vittoria dei conservatori nelle consultazioni elettorali di ieri.

Alle 8,30 italiane l‘indice Msci dell‘area Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, sale dello 0,49%. L‘indice giapponese Nikkei ha registrato un rialzo dello 0,45%.

Positiva grazie alla spinta del settore tech SHANGHAI, che si avvia però verso la maggiore perdita su base settimanale da quasi cinque anni a causa di timori di una stretta sulla supervisione del trading e dopo tre giorni di selloff di titoli di Stato a livello globale.

I dati diffusi oggi mostrano che l‘export cinese è calato a sorpresa del 6,4% su anno ad aprile, mentre l‘import ha registrato un -16,2%, molto sotto le attese. Numeri che però non fanno che rafforzare le aspettative di ulteriori misure di stimolo da parte di Pechino.

Sale anche HONG KONG. Prada guadagna lo 0,1% circa.

Decisa virata in positivo per MUMBAI dopo le perdite nella prima parte della seduta.

Chiusura negativa per SYDNEY, SEUL e TAIWAN

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below