5 maggio 2015 / 09:50 / tra 3 anni

Greggio, Brent vicino a massimi 2015 sopra 66 dollari dopo chiusura porti libici

LONDRA (Reuters) - Il Brent si mantiene sopra quota 66 dollari al barile, di poco sotto i massimi del 2015, dopo che a seguito di alcune proteste è stato chiuso il porto petrolifero nell‘Est libico di Zueitina, riducendo così le esportazioni.

Zueitina è uno dei pochi porti libici che ancora esportano il greggio perché altri sono stati chiusi a seguito della guerra civile in corso nel Paese scoppiata dopo la caduta di Gheddafi.

La produzione libica è al momento sotto 500.000 barili di petrolio al giorno, secondo esponenti del governo, pari a un terzo rispetto a quanto accadeva prima del 2010.

Inoltre, il dollaro forte pesa sul petrolio, rendendo la commodity più cara per chi la compra da altre valute.

Il Brent guadagna 10 centesimi a 66,55 dollari al barile dopo avere toccato i massimi intraday del 2015 di 67,10 dollari ieri.

Il greggio Usa sale di 5 centesimi a 58,98 dollari al barile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below