4 maggio 2015 / 08:54 / tra 3 anni

Euro scivola da picco da due mesi su dollaro

LONDRA (Reuters) - L‘euro è in calo sul dollaro e si tiene lontano dal massimo da due mesi segnato la settimana scorsa sul biglietto verde, che recupera terreno dopo lo scossone legato all‘atteggiamento più cauto del previsto di Federal Reserve sui tempi di un rialzo dei tassi.

L'ombra del logo euro su un biglietto da 1 dollaro. REUTERS/Sergio Perez

Intorno alle 10,30 la valuta unica cede lo 0,5% nei confronti del biglietto verde a quota 1,1149 dollari, dopo essere salito a 1,1290 venerdì scorso, il picco da due mesi.

Stamane, intanto, i numeri finali dell‘attività del settore manifatturiero del blocco della valuta unica evidenziano una lieve frenata della crescita, ma la prima risalita dei prezzi per la prima volta in otto mesi.

Un ulteriore segnale, dopo i numeri Eurostat che giovedì hanno certificato l‘uscita dalla deflazione, dei primi effetti positivi del quantitative easing della Banca centrale europea, allargato a marzo ai titoli di Stato.

D‘altra parte, però, ha sottolineato in un‘intervista ad un quotidiano olandese il vice presidente Bce Vitor Constancio, sarebbe “molto strano” cominciare già a parlare della fine del programma.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below