13 aprile 2015 / 11:19 / tra 3 anni

Greggio in rialzo sostenuto da rallentamento attività perforazione Usa

LONDRA (Reuters) - Il greggio conferma l‘intonazione positiva con cui ha chiuso la scorsa settimana, con il Brent non lontano dai 59 dollari a barile in un mercato volatile in cui gli operatori scommettono su un rialzo dei prezzi sulla scia del rallentamento dell‘attività di perforazione negli Usa.

Intorno alle 12,10 il contratto sul Brent per consegna maggio sale di 80 cent a 58,67 dollari, dopo un massimo sopra quota 59 a 59,54. La scadenza analoga sul greggio Usa guadagna 77 cent a 52,41, dopo essere salito fino a 53,10.

“Il dato sugli impianti di perforazione Usa ha di nuovo portato l‘attenzione sull‘imminente riduzione della produzione. Il mercato sta scegliendo di non focalizzarsi sull‘abbondanza dell‘offerta che abbiamo al momento”, commenta Ole Hansen, strategist di Saxo Bank.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below