5 marzo 2015 / 08:29 / tra 3 anni

BORSE ASIA-PACIFICO - Ribassi in attesa della Bce, euro ai minimi

5 marzo (Reuters) - I mercati asiatici oggi sono in ribasso con Wall Street che ha proseguito il ritracciamento dai massimi, e in attesa dei dettagli sul Qe della Banca centrale europea e, domani, dei dati sulla disoccupazione Usa.

L‘indice principale MSCI della regione, che non include la borsa di Tokyo, perde lo 0,4% alle 8,20 ora italiana.

Su qualche mercato, come a Tokyo e a Seul, è prevalso l‘ottimismo per le prospettive positive di politiche monetarie espansive. L‘indice giapponese Nikkei ha chiuso in progresso dello 0,3% e l‘indice sudcoreano Kospi è in progresso dello 0,2%.

In Europa, le Borse sono attese aperture contrastate.

Le azioni cinesi mostrano indici in calo con lo Shanghai Composite che perde lo 0,9%. L‘indice CSI300 delle maggiori quotate a Shanghai e Shenzhen è sceso dell‘1%.

Si è mosso in controtendenza invece l‘indice ChiNext, un equivalente del Nasdaq a Shenzhen, che copre le start up ad alta crescita. L‘indice ha chiuso ai massimi segnalando che il denaro si sta spostando verso le società a più bassa capitalizzazione.

Il premier cinese Li Keqiang ha detto che la Cina quest‘anno punta ad avere una crescita del 7% rispetto al 7,4% del 2014, segnalando la più bassa espansione degli ultimi 25 anni.

“La pressione al ribasso sull‘economia cinese si sta intesificando” ha detto.

In Australia l‘indice ha chiuso piatto recuperando le perdite in avvio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italianoLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below