27 febbraio 2015 / 12:27 / 3 anni fa

Borsa Milano positiva con banche e Gtech, Rai Way continua a salire

MILANO (Reuters) - Dopo le incertezze della prima parte della seduta Piazza Affari rompe gli indugi e si muove in lieve rialzo confermando il recente trend positivo.

Gli operatori sottolineano che l‘abbondante liquidità presente sui mercati, in assenza di investimenti più remunerativi, continua a riversarsi sui mercati azionari europei, spingendo gli indici ai nuovi massimi.

“In termini di asset allocation escono flussi dall‘obbligazionario e vanno nell‘azionario”, dice un‘operatrice.

“Si vedono rialzi di titoli anche di società che non hanno riportato buoni risultati. C‘è una tale fame di investimenti sull‘Europa per le attese di ripresa, che ci si riposiziona anche su valutazioni alte. E’ un recupero ‘top-down’ ma funziona. Si possono portare a casa rendimenti che alcuni investitori avevano previsto per l‘intero anno”, aggiunge.

In attesa che la settimana prossima comincerà il QE della Bce lo spread Btp-Bund è sceso sotto i 100 pb con un rendimento sul decennale italiano al nuovo minino storico, mentre il via libera del Bundestag tedesco all‘estensione del programma di aiuti alla Grecia offre rasserena ulteriormente il mercato.

Intorno alle 12.50 l‘indice FTSE Mib sale dello 0,42%, l‘Allshare dello 0,39%. L‘indice europeo FTSEurofirst è stabile a -0,07%.. Volumi per un controvalore di 1,3 miliardi di euro circa.

In testa all‘indice milanese GTECH sale del 3,4%% dopo il via libera da parte della Nevada Gaming Commission all‘acquisizione di IGT. L‘approvazione anche se scontata è una buona notizia per i trader in quanto rappresenta ultimo tassello autorizzativo per il completamento dell‘operazione annunciata a luglio dello scorso anno.

MONCLER avanza del 2,8% dopo che Ubs ha confermato il giudizio positivo sul titolo alzando il prezzo obiettivo a 15 da 14 euro.

Tra gli energetici ENEL (+1,9%) recupera dopo il calo di ieri sulla scia del collocamento del 5,74% del capitale a parte del Tesoro.

Prosegue l‘interesse sui bancari mentre dalle ufficializzazioni delle soglie di capitale richiesta dalla Bce alle singole banche emerge complessivamante un “quadro rassicurante” per il settore, ricorda un analista. Tra i migliori titoli del settore oggi MPS sale dell‘1,8%, INTESA SANPAOLO dell‘1,2% e POP EMILIA dell‘1% circa. Su quest‘ultima Banca Akros ha rivisto al rialzo il target price a 7 euro confermando il giudizio “accumulate” in vista dell‘M&A atteso sul settore delle popolari.

Dopo la pausa di ieri RAI WAY (+2,8%) riprende i progressi in un mercato che continua a credere che in qualche modo un progetto di integrazione con EI TOWERS, (+1,9%) si farà. Piatta la controllante di Ei Towers MEDIASET mentre il broker Bernestein giudica l‘operazione “tatticamente brillante ma industrialmente poco sensata” per il gruppo di Cologno.

SORIN perde il 5% su realizzi dopo il balzo di ieri sulla scia della notizia della fusione con Cyberonics.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below