20 febbraio 2015 / 11:34 / tra 3 anni

Contratto bancari, riprende trattativa per chiudere entro marzo

ROMA (Reuters) - E’ ripresa stamani la trattativa per il rinnovo del contratto dei bancari dopo che l‘Abi ha ritirato le pregiudiziali su scatti di anzianità e Tfr, e ora le parti puntano a chiudere l‘accordo entro fine marzo.

Lo hanno riferito sindacati e rappresentanti delle banche.

“E’ ripreso il confronto, abbiamo ritirato le nostre pregiudiziali ma manteniamo la preoccupazione di arrivare a un costo del contratto che deve essere minimo, per poter garantire la sostenibilità del settore”, ha detto Alessandro Profumo, responsabile per l‘Abi delle relazioni con i sindacati, al termine dell‘incontro di oggi.

“C‘è la volontà di chiudere entro il 31 marzo”, spiega l‘Abi sottolineando la forte coesione del comitato esecutivo in questo mandato a Profumo.

Anche dai sindacati si sottolinea che ora “se c‘è volontà di mettersi attorno al tavolo e trattare, in un mese si può chiudere”, ha detto Massimo Masi della Uilca.

“Profumo ci ha chiesto flessibilità, noi vogliamo che sia reciproca”, ha aggiunto il sindacalista.

I prossimi incontri saranno il 25 febbraio, il 5 e il 10 marzo.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below