13 febbraio 2015 / 09:06 / tra 3 anni

Popolari, Padoan: governo facilita "aggregazioni interne"

ROMA (Reuters) - Il governo punta ad “incoraggiare le aggregazioni interne” obbligando le grandi banche popolari a trasformarsi in società per azioni.

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. REUTERS/Francois Lenoir

Lo dice il ministro dell‘Economia, Pier Carlo Padoan, definendo una “caricatura” l‘idea che “il governo abbia in mente soluzioni che svantaggino gli istituti italiani a favore delle banche straniere”.

La Camera sta esaminando in questi giorni il decreto che costringe le popolari con attivi superiori a 8 miliardi a diventare spa entro 18 mesi dall‘entrata in vigore delle disposizioni attuative emanate dalla Banca d‘Italia.

“Qui nessuno vuole esporre le banche italiane alle fauci del capitale straniero. Si pensa a rafforzare le banche che avranno una governance più adatta e allo stesso tempo si salvaguarderà il legame territorio”, ha detto Padoan intervenendo su Radio24.

Il ministro conferma che è allo studio il progetto di ‘bad bank’ per aiutare le banche a gestire le sofferenze e ricorda che il governo deve confrontarsi con l‘Europa perché la normativa sugli aiuti di Stato “è molto stringente”.

Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224393, Reuters Messaging: giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below