September 16, 2014 / 7:33 AM / 4 years ago

Borsa Milano chiude in lieve calo, in ribasso Telecom Italia, Mps

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in leggero ribasso in attesa della conclusione dell’incontro di politica monetaria della Fed e delle conseguenti comunicazioni, previste per domani.

Un operatore a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

I timori del mercato si concentrano sulla possibilità che l’atteso aumento dei tassi di interesse negli Usa si materializzi prima delle attese e si guarderà quindi agli interventi di domani per verificare i tempi di una mossa del genere.

L’indice nella mattinata ha ridotto gran parte delle perdite dopo la pubblicazione dell’indice Zew, che ha mostrato un calo nella fiducia dei consumatori tedeschi inferiore alle attese.

L’indice FTSE Mib chiude in ribasso dello 0,3%, dopo essere arrivato a perdere fino a oltre l’1%, l’AllShare dello 0,31%.

Volumi sulla piazza italiana per un controvalore di 2,2 miliardi di euro.

Le borse europee lasciano sul terreno lo 0,28%.

Tra i singoli titoli, YOOX in netto calo, dopo che la società britannica di vendite online di moda ASOS ha presentato i risultati e previsto per l’esercizio 2014-2015 un utile invariato. Asos perde oltre il 10% a Londra. Secondo un report di JP Morgan la reazione su Yoox è eccessiva e suggerisce di acquistare sulla debolezza.

FIAT torna a salire dopo la correzione durata un paio di giorni. Il titolo ha recuperato pienamente il ribasso seguito all’assemblea per la fusione in FCA, innescato da timori che l’operazione potesse non andare in porto a causa dei recessi, ma non sembra avere ulteriori spunti positivi, secondo alcuni analisti. Si attende il debutto a Wall Street per metà del mese prossimo.

TELECOM ITALIA accentua il ribasso nel finale, dopo le notizie di stampa secondo le quali il gruppo sarebbe pronto a lanciare un’offerta per Grupo Oi.

Banche contrastate, con UNICREDIT in lieve rialzo. Il progetto sui crediti ristrutturatri con Kkr sarà chiuso non prima del primo trimestre 2015 secondo alcune fonti. INTESA SANPAOLO in calo dell’1%, MPS perde il 3% .

Risparmio gestito sotto pressione, con AZIMUT e MEDIOLANUM che perdono il 2% circa. Oggi Equita ha ridotto la raccomandazione di Azimut a “hold” da “buy” citando, appunto, un upside ormai limitato a una cifra (8%).

In calo A2A, mentre sembrano raffreddarsi le prospettive di una prossima fusione con Iren.

BUZZI cede il 2%. Oggi la società ha annunciato un’aquisizione in Russia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below