August 21, 2014 / 7:24 AM / 4 years ago

Btp, spread su bund a 161 punti da 158, rendimento a 2,6%

Un trader davanti agli schermi ad Unicredit. Milano, 13 giugno 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO, 21 agosto (Reuters) - Andamento in lieve rialzo per il secondario italiano, col restringimento degli spread a fronte di un Bund che mostra una leggera debolezza. Una particolare, forza a dire dei trader, l’hanno mostrata in mattinata il comparto lunghissimo italiano, ma soprattutto spagnolo.

“Il mercato è poco mosso, fondamentalmente ‘flat’. Si vede un lieve calo in linea col Bund, mentre Francia e Belgio allargano di più in termini di spread per la probabile uscita di investitori asiatici” dice Alessandro Giansanti, strategist di Ing. “Fanno bene i lunghissimi italiano e soprattuutto spagnolo”.

Attorno alle 12, il trentennale spagnolo rende 3,598% col rialzo di 651 tick.

“Tuttavia la debolezza del Bund non è un vero ‘sell-off’, è un momento di assestamento dopo i rally. Inoltre gli investitori aspettano a prendere posizioni lunghe dopo che il rendimento del decennale ha infranto al ribasso la soglia dell’1%. È una pausa” dice Giansanti.

Il Bund ha aperto in calo stamane appesantito dalle minute della Fed, che indicano il rischio di un rialzo dei tassi d’interesse. Una reazione innescata malgrado i verbali rivelino toni più sfumati sul fronte dell’aumento del costo del denaro. La Federal Reserve è infatti rimasta sorpresa dalla rapidità del miglioramento del mercato del lavoro, ma non ha intenzione di anticipare il previsto rialzo dei tassi fino a che la ripresa non sarà più convincente, secondo quanto si legge sulle minute dell’ultimo Fomc pubblicate ieri sera.

Sul fronte macroeconomico ha positivamente sorpreso il mercato il Pmi tedesco, che sul momento ha spinto l’euro ai massimi di seduta. La stima flash dell’indice composito indica per agosto una discesa a 54,9 punti dai 55,7 di luglio, pur confermandosi ampiamente sopra la soglia dei 50 punti che separa le rilevazioni di contrazione da quelle di espansione dell’attività. Si tratta del sedicesimo mese consecutivo di espansione, a indicare un Pil del paese potenzialmente robusto nel terzo trimestre dopo la contrazione emersa a sorpresa dai dati del secondo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below