8 agosto 2014 / 07:51 / 3 anni fa

Borsa Milano chiude in leggero rialzo, rimbalzano Fiat e Telecom

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in leggero rialzo l‘ultima seduta prima della settimana di ferragosto, in un mercato incerto, dove pesano le tensioni geopolitiche.

Un'immagine dell'ingresso della Borsa di Milano in Piazza degli Affari. REUTERS/Alessandro Garofalo

A Ucraina-Russia e Israele-Gaza si è aggiunto l‘annuncio del presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, di un intervento armato in Iraq.

L‘indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,33%, l‘AllShare dello 029,%, mentre il MidCap cala dello 0,28%.

Volumi per un controvalore di circa 3,1 miliardi di euro.

L‘indice FTSEurofirst 300 scende dello 0,6%.

Tra i bancari le big UNICREDIT e INTESA SANPAOLO hanno un andamento contrastato.

Diversi istituti reagiscono ai risultati: MONTEPASCHI in ribasso; POPOLARE EMILIA ROMAGNA è la migliore del listino dopo il calo di ieri sui conti; UBI, POPOLARE MILANO e BANCO POPOLARE salgono.

TELECOM ITALIA rimbalza dopo i recenti ribassi, segnati sull‘offerta di Telefonica su GVT, che, se andasse in porto, lascerebbe poche prospettive al gruppo in Brasile. L‘AD Marco Patuano nei giorni scorsi ha detto che Telecom sta lavorando su tutte le ipotesi, inclusa un‘offerta per GVT, gruppo Vivendi. Ieri alcune fonti hanno detto a Reuters che Telecom sta scegliendo gli adviser per un‘operazione su GVT. Il titolo é comunque ancora sotto i livelli precedenti l‘annuncio di Telefonica.

FIAT rimbalza anche oggi in un mercato più propenso a credere che l‘esborso per i recessi per la fusione in FCA NV saranno inferiori al limite prefissato e che l‘operazione possa andare in porto. A questi valori esercitare il diritto rimane comunque molto interessante, considerando che le azioni valgono circa un euro in meno del prezzo di esercizio a 7,727 euro.

EXOR positiva. La holding potrebbe trovarsi a riacquistare le azioni oggetto di recesso, secondo i trader.

ENI poco mossa. Fanno meglio altri energetici: SAIPEM, A2A, TENARIS.

TOD‘S cala dopo i conti del semestre. Il gruppo di Diego Della Valle trascina altri titoli del lusso, YOOX, FERRAGAMO.

Fuori dal paniere principale, CREDITO VALTELLINESE continua a perdere terreno dopo i dati di ieri.

BANCA INTERMOBILIARE balza dopo che, ieri sera, Veneto Banca ha annunciato la cessione.

Tra i sottili, ZUCCHI perde oltre il 10% dopo che Kpmg non ha potuto esprimere un giudizio sul bilancio al 30 giugno per le incertezze sulla continuità aziendale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below