7 luglio 2014 / 12:53 / tra 3 anni

Euro sottotono su dati tedeschi, dollaro tiene guadagni

NEW YORK (Reuters) - La valuta unica è sottotono nei confronti delle principali controparti mentre il dollaro mantiene i guadagni messi a segno di recente alla luce degli ultimi dati che confermano il divergente andamento dell‘economia europea e di quella statunitense.

Il biglietto verde, il cui indice nei confronti del paniere di valute principali viaggia sui massimi da due settimane, continua a beneficiare dei numeri molto migliori delle attese giunti dal mercato del lavoro Usa la settimana scorsa, preludio di un probabile rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve a metà dell‘anno prossimo.

L‘euro, pur sopra i minimi intraday segnati in mattinata, resta debole nei confronti della valuta Usa, dopo i dati sulla produzione industriale tedesca nel mese di maggio, che ricordano come sulle prospettive di ripresa del blocco della valuta unica sussistano rischi al ribasso, e resti, dunque, aperta la porta a nuove misure espansive da parte di Francoforte.

Intorno alle 14,35 la valuta unica è stabile sul biglietto verde in area 1,3593, dopo un minimo a 1,3577 dollari segnato in mattinata subito dopo il dato tedesco. La valuta unica, inoltre, viaggia sui minimi da circa due anni nei confronti della sterlina britannica.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below