23 giugno 2014 / 10:09 / tra 3 anni

Greggio vicino a 115 dollari al barile su timori forniture Iraq

Un poliziotto di guardia nel giacimento petrolifero di Zubair a Basra, sudest di Baghdad, 18 giugno, 2014. REUTERS/ Essam Al-Sudani

LONDRA (Reuters) - Il Brent si muove intorno a 115 dollari al barile sostenuto dai timori di potenziali riduzioni nelle forniture dall‘Iraq dove i miliziani sunniti hanno preso il controllo di alcune aree sul confine con la Siria nel fine settimane.

Il Brent sale di 25 centesimi a 115,06 dollari, il greggio Usa con scadenza agosto guadagna 21 centesimi a 107,04 dollari. Il contratto luglio è scaduto venerdì scorso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below