11 giugno 2014 / 08:38 / tra 4 anni

Danone taglia 325 posti di lavoro in Europa, di cui 100 in Italia

PARIGI (Reuters) - Danone intende chiudere gli impianti di Casale Cremasco in Italia, dove taglierà 100 posti di lavoro, di Hagenow in Germania e di Budapest in Ungheria, a causa del calo delle vendite di prodotti freschi in Europa.

Franck Riboud, presidente e direttore generale del gruppo Danone, in una foto del 2011. REUTERS/Charles Platiau

Lo annuncia il gruppo francese in una nota, aggiungendo che il piano comporta una riduzione complessiva di 325 posti di lavoro, di cui 70 in Germania e 155 in Ungheria.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below