4 giugno 2014 / 11:29 / tra 4 anni

Squinzi: ci sono condizioni per svolta industria, occorre investire

ROMA (Reuters) - Si intravedono le condizioni per una svolta nel settore industriale italiano, ha detto oggi il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, pur segnalando le debolezze del settore rispetto ai competitor mondiali e la necessità di investire di più.

Il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi durante una conferenza stampa a Roma il 22 marzo 2012. REUTERS/Remo Casilli

“Occorre un salto di mentalità, una svolta chiara e decisa. E mi pare che si stanno creando le condizioni per tale svolta”, ha detto Squinzi in occasione della presentazione del rapporto del Centro studi di Confindustria sugli scenari industriali.

Squinzi è tornato a lodare l‘approccio “pro industria e pro impresa” del governo Renzi, l‘attenzione al settore da parte dell‘Ue, e ha ricordato come le imprese italiane diano “grandi segni di insospettata vitalità”.

Squinzi sottolinea come sia però necessario investire per aumentare la produttività, fare più ricerca e innovazione, consolidare i vecchi clienti e conquistarne di nuovi.

Il “cambio di mentalità a 180 gradi” deve riguardare anche la finanza. Sul tema, ha detto Squinzi, Confindustria dovrebbe definire “nei prossimi giorni” l‘annunciata Agenda per il credito, che guarda in modo complessivo a tutte le fonti di finanziamento per le imprese.

(Antonella Cinelli)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below