May 21, 2014 / 7:14 AM / 5 years ago

Borse Asia-Pacifico, indici in calo, pesano Wall Street e Yen

Un trader al lavoro a Mumbai. REUTERS/Danish Siddiqui

(Reuters) - Andamento negativo per le borse asiatiche, colpite dal debole andamento di Wall Street ieri e dall’apprezzamento dello yen.

L’indice MSCI dell’area Asia-Pacifico al di fuori del Giappone perde lo 0,12%.

Gli operatori continuano a guardare con attenzione la situazione in Thailandia, dove l’esercito ha dichiarato la legge marziale dopo mesi di disordini.

TOKYO ha chiuso in calo dello 0,24% a 14.042,17 punti. La Banca centrale giapponese ha confermato la propria politica monetaria e ha migliorato le previsioni sulla spesa in conto capitale.

SHANGHAI guadagna lo 0,7%. L’intonazione positiva è dovuta soprattutto ai gruppi che estraggono carbone: secondo indiscrezioni stampa la Commissione per le riforme e lo sviluppo punta a istituire due o tre mercati nazionali per la compravendita di carbone.

A TAIWAN l’indice Taiex cede lo 0,3%, appesantito dai titoli finanziari che perdono lo 0,6%, mentre l’indice dei gruppi tecnologici ritraccia dello 0,4%.

SINGAPORE perde lo 0,2% soprattutto a causa del ritracciamento di ComfortDelgro (-2,9%). Il gruppo che opera nei trasporti perde terreno dopo aver raggiunto il livello massimo degli ultimi 7 anni ed esser balzato ieri del 3,9%, spinto dalla notizia che il Parlamento dovrebbe aumentare la spesa per la rete ferroviaria.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below