19 maggio 2014 / 10:49 / tra 4 anni

Immobili, prezzi ancora in calo nel 2014, meglio in grandi città

MILANO (Reuters) - I prezzi delle case scenderanno in Italia ancora nel 2014 nell‘ordine del 2-4% nelle grandi città e del 3-5% nell‘hinterland e nei capoluoghi di provincia.

Un palazzo in costruzione a Milano. REUTERS/Stefano Rellandini

Sono le stime di Tecnocasa che conferma i segnali di maggiore dinamismo registrato nell‘utlima parte del 2013 con un ritorno dell‘interesse di acquisto soprattutto in città come Milano e Roma.

Il mercato delle locazioni, dice una nota dell‘ufficio studi del gruppo immobiliare, continuerà ad assorbire la domanda di coloro che non riescono ad acquistare e le richieste saranno in aumento, ma i canoni non dovrebbero registrare incrementi (nel 2013 sono scesi del 3-4%).

In generale Tecnocasa spiega che i potenziali acquirenti sono ormai consapevoli che devono possedere già una parte di capitale e che le banche sono più attente ad erogare. D‘altra chi vende ha per lo più capito che la disponibilità di spesa media si è contratta e che per vendere occorre ribassare i prezzi. Chi non si adatta a questa logica e non ha necessità, preferisce affittare o rimandare la vendita.

Il 2013, ricorda lo studio, si è chiuso con un calo delle compravendite residenziali del 9,2% a 403.124 transazioni (-5,5% Nelle grandi città).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below