23 aprile 2014 / 12:00 / 3 anni fa

Francia, governo approva nuovi target deficit e crescita

Il presidente francese Francois Hollande. REUTERS/Philippe Wojazer

PARIGI (Reuters) - Il governo francese del presidente francese Francois Hollande ha approvato oggi i nuovi target per riportare il deficit statale entro i limiti dell‘Unione europea entro la fine del prossimo anno.

In un programma di bilancio pluriennale, che verrà sottoposto all‘attenzione della Commissione europea, la Francia prevede che la crescita acceleri all‘1% quest‘anno, all‘1,7% nel 2015 e al 2,25% tra il 2016 e il 2017.

In base a questo scenario, il deficit statale toccherà il 3%

del limite Ue segnando un passo leggermente più lento rispetto a quanto preventivato, calando al 3,8% del Pil alla fine del 2014 e al 3% il prossimo anno, rispetto al 3,6% e al 2,8% delle precedenti previsioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below