11 aprile 2014 / 09:58 / 4 anni fa

Aste Btp, nuovi minimi per rendimenti, ammontare sfiora massimo

MILANO (Reuters) - Il Tesoro ha collocato con successo 7,225 miliardi di Btp su un‘offerta compresa fra 5,750 e 7,250 miliardi di euro, con rendimenti in rinnovato calo.

Banconote di euro in un'immagine d'archivio. REUTERS/Lee Jae-Won

Nel dettaglio, il benchmark a 3 anni dicembre 2016, cedola 1,50%, è stato collocato per i 3,5 miliardi massimo, a fronte di un‘offerta fra 3 e 3,5 miliardi. Il tasso si è attestato a 0,93% dall‘1,12% dell‘asta di marzo, al minimo dalla nascita dell‘euro. Il rapporto di copertura è risultato pari a 1,41 dal precedente 1,45.

Il Btp 7 anni maggio 2021, cedola 3,75%, offerto per 2-2,5 miliardi, è stato collocato per i 2,5 miliardi massimi. Il rendimento è sceso al 2,44% dal 2,71% dell‘asta di marzo, al nuovo minimo della serie. Il bid-to-cover è passato a 1,47 da 1,63.

Il Btp 30 anni settembre 2044, cedola 4,75%, è stato assegnato per 1,225 miliardi a fronte di un range di offerta fra 0,750 e 1,250 miliardi. Il rendimento è risultato pari a 4,27 da 4,59% dell‘asta di febbraio, con un bid-to-cover di 1,51 da 1,37. Il rendimento ha toccato il minimo da ottobre 2005.

Di seguito il commento di alcuni analisti e strategist:

ALESSANDRO GIANSANTI, Ing “Abbiamo dei bid-to-cover in lieve calo, ma comunque che si mantengono su livelli buoni, a sottolineare come di fondo la domanda resta consistente e il sentiment del mercato rimanga positivo. Visto il rally che c‘è stato di recente, sulla scorta della prospettiva di un intervento della Bce, che comunque non credo si concretizzerà nel breve, sul secondario si può ipotizzare un po’ di volatilità, qualche correzione, ma di fondo l‘orientamento nei confronti della carta italiana è destinato a rimanere positivo, alla luce delle prospettive concrete di miglioramento dei fondamentali economici”.

VINCENZO LONGO, Ig “Continua l‘ondata eccezionale sul breve e anche il risultato del 7 anni ha sorpreso, mentre il 30 anni è andato un po’ meno bene. Sul 3 anni il rendimento è sceso addirittura sotto l‘1% con una limatura considerevole rispetto ad un mese fa; bene anche il 7 anni con una buona discesa rispetto all‘ultima asta, mentre sul 30 anni, in proporzione, la riduzione del rendimento è stata minore. La domanda è risultata solida sul 3 anni ne anche sul 7 anni, anche perché oggi l‘offerta era di mezzo miliardo superiore ad un mese fa e perché bisogna tener conto che lunedì prossimo ci sarà il collocamento del nuovo Btp Italia a 6 anni e qualche rischio di sovrapposizione c‘era. Meno forte la domanda sul 30 anni, che non ha fatto tutto l‘importo, peraltro con un‘offerta inferiore rispetto all‘ultima asta, segno che sulla parte extra lunga qualche cautela ancora c‘è, con una conseguente netta tendenza all‘irripidimento della curva italiana”.

MARCO BRANCOLINI, Rbs

”L‘asta è andata bene su tutti i titoli, come da attese, e ci induce a restare molto positivi. Non ha riservato sorprese in alcuna direzione. Stiamo assistendo anche un riavvicinamento dei clienti, in particolari clienti non domestici, a Italia e Spagna dopo che si erano tenuti fuori dai questi mercati.

I nostri target restano quindi aggressivi: un rendimento di 1,50% sul 5 anni e 100 punti base di spread su 10 anni sulla Germania con tasso del benchmark decennale italiano a 2,75%. Questo entro la fine dell‘anno, probabilmente in un orizzonte a sei mesi.

Penso che, anche se in mattinata vedremo ancora una certa pesantezza sul secondario, già dal pomeriggio si registrerà una ripresa del mercato con una buona performance”.

(Irene Chiappisi, Giulio Piovaccari, Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below