8 aprile 2014 / 13:12 / 4 anni fa

Euro in rialzo su dollaro su rientro speculazione interventi Bce

NEW YORK (Reuters) - Euro in apprezzamento nei confronti del dollaro, in vista di quota 1,38, in un mercato che si sta convincendo del fatto che nuovi interventi di politica monetaria - ad esempio il quantitative easing - non sono una prospettiva a breve termine, nonostante le aperture esplicite fatte dal presidente della Bce Mario Draghi la settimana scorsa.

Euro e dollari in banconote da diversi tagli. REUTERS/David W Cerny

Nel primo pomeriggio l‘euro/dollaro scambia poco sotto il picco di giornata di 1,3797, distanziandosi ulteriormente dal minimo da un mese di 1,3672 toccato nella seduta di venerdì scorso, sull‘onda proprio delle parole pronunciate il giorno prima da Draghi nella conferenza dopo il consiglio Bce.

Ieri l‘esponente del direttivo Yves Mersch ha affermato che Francoforte si sta attrezzando per farsi trovare pronta in caso di necessità ma ha sottolineato che un allentamento monetario è ancora possibile tramite strumenti convenzionali e che dovrà passare del tempo prima che possa essere eventualmente attivato un programma di ‘quantitative easing’.

“Per la Bce un ulteriore apprezzamento dell‘euro non è accettabile. Ogni movimento verso 1,40 sul dollaro vedrà una risposta” spiega Bill O‘Neill di Ubs Wealth Management. “Un tasso negativo sui depositi overnight avrebbe chiaramente l‘effetto di indebolire l‘euro. La Fed da sola non riuscirà a far deprezzare in maniera sostanziale il cambio, occorrerà qualche forma di accomodamento da parte della Bce”.

Si consolida intanto anche l‘apprezzamento dello yen, sia sull‘euro sia sul biglietto verde - col cambio ai massimi da quasi due settimane nei confronti del dollaro - a seguito del nulla di fatto questa mattina al termine del meeting della Banca del Giappone.

Oltre a lasciare invariati i tassi di interesse e confermare l‘attuale passo di crescita della base monetaria l‘istituto centrale, confermando la previsione di raggiungimento del target di inflazione del 2% entro la primavera del 2015, ha di fatto raffreddato la speculazione su nuove mosse espansive nei prossimi mesi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below