4 aprile 2014 / 09:54 / 4 anni fa

Borsa Milano lieve rialzo, bene Pirelli, perde terreno Saipem

Un trader durante una seduta di borsa. REUTERS/Brendan McDermid

MILANO (Reuters) - Piazza Affari parte poco mossa, con il resto d‘Europa in vista dei dati sull‘occupazione Usa di oggi e dopo l‘apertura ufficiale di ieri allo strumento del ‘quantitative easing’ da parte del presidente della Bce Mario Draghi.

Il mercato è cauto con gli indici che fluttuano da qualche giorno sui massimi da metà 2011.

I dati sugli occupati non agricoli, che saranno diffusi nel primo pomeriggio, dovrebbero segnare a marzo un‘accelerazione dopo la debolezza dell‘economia legata all‘inverno particolarmente rigido negli Usa.

Alle 11,30 l‘indice FTSE Mib e l‘Allshare salgono dello 0,1%.

Scambi a 1,1 miliardi di euro.

L‘indice europeo FTSEurofirst sale dello 0,1%.

Bene FIAT FIA.MI, ma fanno meglio gli altri titoli legati al settore auto, dopo l‘upgrade di Ubs sul gruppo di Torino a BUY con un prezzo obiettivo a 10 euro. I dati recenti sui volumi in Europa sono più positivi delle attese, dice la nota della banca di investimento.

BREMBO e PIRELLI salgono di circa il 3%.

Perde terreno PIAGGIO, ma dopo i recenti rialzi. Il titolo sale dal 25 marzo, ma dopo i ribassi di qualche giorno che hanno seguito i dati del piano industriale. In controtendenza la controllante IMMSI a +4%.

Cala SAIPEM dopo le notizie di ieri sui problemi legati a un contratto con Petroleo Brasileiro. Il gruppo italiano ha fatto cadere una tubazione d‘acciaio da 2,3 chilometri nell‘oceano.

Tra i bancari i big INTESA SANPAOLO e UNICREDIT sono in leggero rialzo. BANCO POPOLARE in ribasso, nonostante Blackrock abbia raggiunto il 6,8%. Positivi gli altri titoli del comparto, UBI sale di oltre l‘1%.

EI TOWERS si avvicina al prezzo del collocamento del 25% del capitale da parte di MEDIASET. Il gruppo ha venduto le azioni Ei Towers a 40,15 euro, con un accelerated bookbuilding per istituzionali italiani ed esteri, che si é concluso questa mattina. Per Banca Akros la mossa di Mediaset é “saggia e tempestiva” e ha un impatto positivo sul patrimonio e sulla liquidità.

ENEL GREEN POWER in rialzo dopo il piano industriale al 2018.

CIR positiva con bassi volumi, dopo le indiscrezioni di stampa secondo le quali la controllata Sorgenia sta passando sotto il controllo delle banche.

((Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below