7 settembre 2008 / 15:33 / 9 anni fa

Crisi immobiliare, governo Usa prende controllo Fannie e Freddie

WASHINGTON (Reuters) - Il governo degli Stati Uniti ha annunciato oggi che assumerà il controllo dei giganti del finanziamento dei mutui Fannie Mae e Freddie Mac, dato che la crisi immobiliare rende difficile la loro attività.

<p>La sede della societ&agrave; di rifinziamento mutui Usa Freddie Mac a McLean, in Virginia. REUTERS/Larry Downing</p>

L‘organismo che regola l‘attività delle due società, la Federal Housing Finance Agency (Fhfa), assicurerà per il momento la gestione.

La decisione del governo di prendere il controllo diretto è il perno del secondo piano di salvataggio del dipartimento del Tesoro Usa in poco meno di un mese e mezzo, e fa seguito a una serie di riunioni tra venerdì e sabato coi dirigenti e gli amministratori delle due società.

Fannie e Freddie sono un ingranaggio essenziale del settore immobiliare degli Stati Uniti: possiedono o garantiscono circa la metà dei 12mila miliardi di dollari di crediti immobiliari residenziali in corso negli Usa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below