7 luglio 2008 / 14:20 / 9 anni fa

Fiat annuncia programmi cassa integrazione da settembre

TORINO (Reuters) - Fiat ha comunicato oggi ai sindacati che da settembre dovra’ ridurre la produzione in diversi stabilimenti per adeguarla alla domanda in flessione.

<p>L'AD di Fiat Sergio Marchionne REUTERS/Denis Balibouse</p>

L‘azienda ha spiegato che “a causa della difficile congiuntura economica internazionale e alle conseguenti ricadute sui mercati sarà necessario il ricorso alla cassa integrazione per alcuni stabilimenti italiani del Gruppo”, ha detto una fonte.

La cig coinvolgera’ in modo differenziato la gran parte degli stabilimenti del gruppo in Italia. Ne saranno esclusi gli impianti di Sevel (veicoli commerciali), Cassino e la linea dell‘Alfa Mito a Mirafiori.

A Mirafiori e’ prevista una settimana al mese per settembre, ottobre e novembre; a Termini Imerese una settimana a ottobre e due a novembre; a Melfi una settimana ad agosto, settembre, ottobre e novembre; a Pomigliano d‘Arco 2 settimane a settembre, 1 settimana a ottobre e 1 a novembre .

Andranno in cassa integrazione anche gli stabilimenti Cnh di San Mauro Torinese e di Imola (2 settimane a settembre, 1 settimana a ottobre, 2 a novembre e 1 a dicembre).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below