9 maggio 2008 / 19:07 / tra 10 anni

Alitalia,Berlusconi chiede dati da esaminare con cordata

ROMA (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha chiesto dati aggiornati ad Alitalia, da esaminare insieme ad imprenditori e investitori interessati a risollevare la compagnia aerea.

<p>Un aereo Alitalia decolla da Fiumicino. REUTERS/Alessandro Bianchi (ITALY)</p>

Lo si apprende da una nota emessa da Bruno Ermolli, consulente di Berlusconi per il dossier Alitalia.

“Silvio Berlusconi, ha inoltrato, in data odierna, al presidente di Alitalia la richiesta di dati ed informazioni aggiornati sulla compagnia, allo scopo di esaminarli con gli imprenditori e gli investitori maggiormente interessati ad elaborare un‘ipotesi di sostenibilità economica e finanziaria di un progetto per il rilancio della compagnia di bandiera”, si legge nel comunicato.

Alitalia successivamente ha fatto sapere in un comunicato di aver ricevuto la richiesta di Ermolli che ha “prospettato il carattere essenziale, per imprenditori ed investitori italiani di cui ha verificato l‘interesse, dell‘esame della situazione Alitalia”.

Né la nota di Ermolli né quella di Alitalia citano alcun nome degli imprenditori e investitori interessati.

Gli imprenditori in questione dovrebbero rilevare il 49,9% di Alitalia in mano al Tesoro.

La realizzazione della cordata italiana è stata affidata da Berlusconi a Ermolli, un consulente da tempo vicino al neopremier. Berlusconi ha detto pubblicamente che del dossier Alitalia si occuperà anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, che ha già condotto per il centrodestra le trattative con il governo uscente sul prestito ponte.

La cordata dovrebbe nascere intorno alla fusione fra Alitalia e AirOne, la compagnia aerea che fa capo all‘imprenditore marchigiano Carlo Toto. Dell‘operazione farebbero parte, secondo indiscrezioni di stampa, anche due banche e un fondo di investimento.

Fino a oggi, hanno ufficializzato la loro disponibilità ad intervenire Salvatore Ligresti, azionista di riferimento di FonSai, il gruppo Benetton e Marco Tronchetti Provera.

Berlusconi ha anche invitato alcune grandi aziende a controllo pubblico a entrare nella partita.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below