28 agosto 2008 / 19:25 / 9 anni fa

Bce, Bini Smaghi: inflazione al 4% troppo alta

CORTINA D‘AMPEZZO, Belluno (Reuters) - La Banca centrale europea sta facendo tutto il possibile per ridurre l‘inflazione e i tassi d‘interesse non sarebbero particolarmente restrittivi anche se salissero al 4,5%.

Lo ha detto Lorenzo Bini Smaghi , componente italiano del comitato esecutivo della Banca centrale europea (Bce).

“E’ fondamentale mantenere l‘inflazione bassa e abbassarla. Il 4% è troppo alto. Bisogna ridurla e noi stiamo facendo di tutto per ridurla”, ha detto Bini Smaghi da Cortina d‘Ampezzo, dove è intervenuto alla manifestazione ‘Cortina Incontra’.

“Naturalmente abbiamo uno strumento molto limitato che è il tasso di interesse. Bisogna che tutti i comportamenti economici siano coerenti. Se lo fossero saremmo ben contenti di avere tassi di interesse più bassi”.

“I tassi di interesse al 4 e mezzo, 4,25% non mi sembrano particolarmente restrittivi”, ha aggiunto.

La Bce a luglio ha deciso di aumentare di 25 punti base il tasso di riferimento della zona euro a 4,25%.

Molti analisti si aspettano che la Bce li lasci invariati per il resto dell‘anno, mentre la zona euro è alle prese con un‘inflazione alta e una debole crescita economica.

Parlando poi della situazione italiana, secondo Bini Smaghi, la manovra triennale del governo “dovrebbe portare gli italiani a passare tre autunni senza l‘angoscia di sapere se le tasse aumenteranno o no. Se riesce in questo è molto importante”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below