26 aprile 2008 / 11:30 / 9 anni fa

Generali,migliorare possibile ma lavoro ottimo -Bernheim a Serra

MILANO (Reuters) - Si può sempre fare meglio, ma bisogna guardare qual è il punto di partenza.

Questa la risposta data dal presidente di Generali, Antoine Bernheim alle critiche rivolte da Davide Serra, AD del fondo Algebris, sulla gestione della compagnia triestina.

“Abbiamo fatto un lavoro formidabile. Possiamo certamente fare meglio ma bisogna guardare da dove si è partiti”, ha affermato Bernheim, ricordando che negli ultimi anni l‘utile è sempre aumentato e che “siamo risaliti da una china molto difficile”.

“Vogliamo crescere e continueremo a crescere ma non possiamo accettare delle critiche costanti, pur sapendo che le critiche vengono spesso rivolte a chi fa bene”.

“I mercati non hanno seguito le critiche. Generali in borsa ha perso il 10% rispetto ai massimi, mentre altre società assicurative guidate da manager giovani e dinamici e non da vecchiardi, hanno perso dal 30 al 50% del loro valore di borsa”, ha ironicamente affermato.

Guardando ai soci di Algebris, “osservo che avete Santander, di cui io sono consigliere e Generali azionista. Avete poi Intesa Sanpaolo, di cui io sono vicepresidente del consiglio di sorveglianza e Generali è socio. Alla luce di questa situazione non ho capito perché avete scelto Generali come bersaglio”, ha detto il presidente del Leone rispondendo a Serra.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below