May 29, 2020 / 8:27 AM / a month ago

Zona euro, prestiti imprese in aumento a causa coronavirus

FRANCOFORTE, 29 maggio (Reuters) - I prestiti alle imprese nella zona euro continuano ad aumentare ad aprile, con le aziende alla ricerca disperata di liquidità d’emergenza per far fronte alla crisi del coronavirus e ai danni causati dai lockdown.

Lo mostrano i dati pubblicati oggi dalla Banca centrale europea.

Con milioni di persone costrette a casa e con buona parte dell’economia del blocco in stasi, l’attività si è quasi paralizzata a marzo, portando le imprese a cercare liquidità d’emergenza per sopravvivere.

La crescita dei prestiti alle imprese non finanziarie ha accelerato al 6,6% ad aprile dal 5,5% visto a marzo, ai massimi di oltre 11 anni. I prestiti alle famiglie invece hanno segnato un rallentamento al 3,0%, rispetto al 3,4% un mese prima.

Anche se le banche inizialmente sembravano aver ristretto l’accesso ai crediti, i prestiti sono stati incentivati da una serie di misure di sostegno da parte dei governi e delle banche centrali, dalle garanzie statali a norme più accomodanti sulle garanzie collaterali.

Il tasso di crescita annuale della massa monetaria M3 ha visto un’accelerazione all’8,3% dal 7,5%, superando le stime del 7,8% incluse in un sondaggio Reuters.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below