July 3, 2020 / 1:18 PM / a month ago

Ue, al via domande per 1 mld euro finanziamenti da fondo per tecnologia pulita

3 luglio (Reuters) - I progetti di tecnologia eco-friendly sono in lizza per ricevere una fetta da un miliardo di euro delle misure di sostegno dell’Unione europea, che ha lanciato il suo programma di punta per il finanziamento di tecnologie innovative a basse emissioni di CO2.

Il Fondo per l’innovazione della Ue sosterrà le tecnologie per la riduzione delle emissioni come i parchi eolici galleggianti, la tecnologia per la cattura di CO2 e lo stoccaggio dell’energia, su cui la Ue sta puntando per ripulire settori difficili da decarbonizzare come la produzione di cemento e l’industria siderurgica.

L’obiettivo è quello di incoraggiare le aziende a investire in tecnologie ecologiche, condividendo il rischio legato a grossi progetti pionieristici.

“Questi investimenti su larga scala contribuiranno a far ripartire l’economia della Ue e a creare una ripresa ecologica che ci porti alla neutralità climatica nel 2050”, ha detto il Commissario europeo per il clima, Frans Timmermans.

La Commissione europea ha invitato i progetti a presentare richieste per le sovvenzioni da 1 miliardo di euro del Fondo per l’innovazione, creato con i ricavi del mercato europeo delle emissioni.

Ulteriori richieste di finanziamento seguiranno nel prossimo decennio. La dimensione totale del fondo dipenderà dallo sviluppo del prezzo della CO2 nella Ue nel prossimo decennio. A prezzi correnti, varrebbe circa 12 miliardi di euro.

La società di termovalorizzazione Fortum Oslo Varme ha detto a Reuters che farà richiesta di fondi per installare la tecnologia di cattura e stoccaggio di anidride carbonica (Ccs) nella sua struttura di Oslo, in Norvegia, se il progetto non dovesse ottenere un sostegno sufficiente da parte del governo norvegese.

Il costo dell’utilizzo della tecnologia Ccs per ridurre le emissioni è notevolmente più alto del prezzo che le aziende europee pagano per le loro emissioni di CO2, ha detto Jannicke Bjerkas, direttore delle attività Ccs dell’azienda.

“Il Fondo per l’innovazione sarà fondamentale per contribuire a colmare il divario nello sviluppo di questi progetti nelle fasi iniziali”, ha detto.

Il progetto da 13,1 miliardi di corone norvegesi mira a catturare il 90% delle emissioni dell’impianto di termovalorizzazione, circa 400.000 tonnellate di CO2 ogni anno.

A maggio, in una lettera a Fortum Oslo Varme vista da Reuters, il governo norvegese ha detto che il sostegno statale non è garantito e ha incoraggiato il progetto a presentare domanda al Fondo europeo per l’innovazione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below