July 27, 2020 / 5:46 AM / in 15 days

Zona euro, economia non ancora fuori pericolo da coronavirus - Panetta (Bce)

MILANO, 27 luglio (Reuters) - I pericoli per la zona euro legati alla pandemia da coronavirus non sono ancora passati e quindi non c’è la necessità di modificare il programma di acquisto titoli della Bce, secondo il consigliere esecutivo Fabio Panetta.

“E’ troppo presto per dichiarare vittoria”, ha affermato Panetta in un’intervista a ‘la Repubblica’, aggiungendo che l’economia della zona euro è destinata a contrarsi ulteriormente soprattutto nel secondo trimestre.

Riguardo al Pandemic Emergency Purchase Programme (Pepp), Panetta osserva che “il programma sta funzionando molto bene, non vedo ragioni economiche per modificare nostre decisioni o azioni”.

Panetta nell’intervista si sofferma sul piano di rilancio approvato dall’ultimo Consiglio Ue per invitare l’Italia a essere responsabile e predisporre un piano di riforme la cui “sfida cruciale” è quella di non dimenticare il Mezzogiorno.

Riguardo ai nodi da sciogliere dell’economia, l’ex direttore generale di Banca d’Italia peferisce in qualche modo sorvolare sul tema Mes, liminadosi a una generica espressione di fiducia, dicendosi “certo che governo e parlamento faranno la scelta giusta”.

A livello di zona euro, grazie agli interventi Bce varati da marzo a oggi ci sarà una ricaduta positiva di 0,8% sull’inflazione e 1,3% sul Pil, (In redazione a Milano Cristina Carlevaro, Alessia Pé)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below