June 20, 2019 / 8:40 AM / 2 months ago

Conte a Ue: ascolti ragioni Italia senza pregiudizio ed eviteremo procedura

ROMA, 20 giugno (Reuters) - L’Italia non intende reclamare “deroghe o concessioni” sulle regole di bilancio europee ma chiede che le sue ragioni vengano ascoltate senza pregiudizio per poter scongiurare l’avvio di una procedura d’infrazione per l’alto debito.

In una lettera inviata alle autorità europee a poche ora dal Consiglio Ue, il premier Giuseppe Conte ribadisce per il 2020 il l’intenzione di conseguire un miglioramento di 0,2 punti percentuali del saldo strutturale di bilancio.

La Commissione europea è pronta a raccomandare l’apertura di una procedura di infrazione contro l’Italia per debito eccessivo se Roma non prenderà nuovi impegni per raggiungere gli obiettivi di bilancio concordati lo scorso dicembre.

“Non mi appare comprensibile esporre l’Italia al rischio di una nuova procedura di infrazione per violazione della regola del debito”, scrive Conte.

“L’interpretazione delle regole europee fino a oggi ha penalizzato gli sforzi dell’Italia per perseguire la crescita” in un quadro di equilibrio di bilancio”, prosegue Conte nella missiva inviata agli altri 27 Paesi membri Ue, al Presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, e al Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below