April 2, 2019 / 8:45 AM / 7 months ago

Juncker: preoccupato per calo economia Italia, servono sforzi supplementari

ROMA, 2 aprile (Reuters) - Il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, si dice “leggermente preoccupato” di vedere che l’economia italiana “continua a regredire” e auspica da parte del governo “sforzi supplementari per mantenere in vita la crescita”.

L’economia italiana per il 2019 è vista piatta da osservatori come il Centro studi di Confindustria mentre l’Ocse ritiene che registrerà una contrazione di 0,2%. Anche il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, a pochi giorni dalla presentazione del Def, ha detto che per quest’anno si va “verso lo zero”.

Parlando al termine di un incontro a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, Juncker ha anche detto che tra l’Italia e la Commissione c’è un “grande amore”.

Il capo dell’esecutivo europeo ha infine detto di non essere tra coloro che criticano l’Italia per aver siglato con la Cina il Mou sulla ‘Belt and Road Initiative’.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below