20 maggio 2009 / 17:36 / 9 anni fa

Decreto terremoto, niente fiducia in Senato, voto domani

ROMA, 20 maggio (Reuters) - Il governo non porrà la fiducia al decreto legge di sostegno alle zone terremotate in Abruzzo.

Dopo un confronto di circa un‘ora fra maggioranza e governo, alla ripresa dei lavori il presidente del Senato Renato Schifani ha delineato il calendario di massima dell‘esame in aula, che ricomincerà domani mattina alle 9,30.

A dissuadere il governo dal porre la fiducia, ipotesi emersa dal primo pomeriggio, c’è la decisione di tutte le forze politiche di ritirare tutti o gran parte gli emendamenti.

Pdl e Lega Nord avevano infatti annunciato il ritiro di tutte le loro proposte. Pd, Italia dei valori e Udc hanno riformulato e snellito i loro emendamenti lasciando all‘esame dell‘aula complessivamente 66 proposte.

Schifani ha riferito che il governo presenterà altre limitate modifiche al decreto dopo quelle approvate in commissione.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below