16 novembre 2010 / 16:53 / tra 7 anni

Irlanda non ha chiesto fondi salvataggio - premier

DUBLINO, 16 novembre (Reuters) - L‘Irlanda non ha chiesto fondi di salvataggio e non ha necessità di ricorrere ai mercati per rifinanziare il proprio debito fino a metà 2011.

Lo ha dichiarato il premier Brian Cowen in Parlamento.

Cowen ha detto che Dublino sta lavorando con i partner europei riguardo a temi che riguardano tutta la zona euro e ha aggiunto che probabilmente i ministri delle Finanze della zona euro emetteranno un comunicato al termine della riunione odierna.

“Il costo del denaro è semplicemente troppo elevato”, ha detto Cowen. “Dobbiamo trovare ulteriori iniziative all‘interno della zona euro per affrontare questa questione e queste sono le discussioni in corso al momento e nelle quali è coinvolto oggi Brian Lenihan [ministro delle Finanze irlandese]”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below