11 novembre 2010 / 11:46 / tra 7 anni

PUNTO 5 - Governo, sulla crisi politica maggioranza nel caos

(aggiorna con dettagli)

* Bossi vede possibile crisi pilotata con Berlusconi-bis

* Per Fli prima dimissioni Berlusconi, poi si vedrà

* Pdl esclude dimissioni premier

di Roberto Landucci

ROMA, 11 novembre (Reuters) - Di fronte alle prospettive di crisi la maggioranza di centrodestra procede in ordine sparso con il governo appeso a un filo, aspettando il rientro in Italia di Silvio Berlusconi dal G20 coreano.

Oggi c’è stato l‘atteso incontro fra Umberto Bossi e Gianfranco Fini. Al termine, il leader leghista ha detto di vedere margini per una crisi di governo “pilotata” che porti a un Berlusconi-bis ma tenga chiusa la porta all‘Udc. Per la prima volta la Lega apre all‘ipotesi delle dimissioni del Cavaliere, anche se finalizzate ad un suo reincarico.

Altro interlocutore, altra versione. Fini ha fatto sapere che “le cose sono più complicate di come le presenta Bossi”, mentre il suo capogruppo alla Camera, Italo Bocchino, ribadisce la richiesta di dimissioni del premier, ma non dà garanzie sull‘assenso al reincarico e vuole dentro l‘Udc.

Il Pdl, infine, dopo un sofferto conclave di dirigenti e ministri durato un intero pomeriggio, e presumibilmente in linea con Berlusconi in Asia, avverte Bossi e Fini che l‘unica concessione che potrebbe fare è allargare all‘Udc questo governo, ma che di dimissioni del premier non se ne parla. L‘alternativa è il voto di sfiducia in Parlamento e nuove elezioni.

CENTRODESTRA, OGNUNO CON IL SUO SCENARIO

“C’è ancora spazio per non andare a una crisi al buio”, ha detto Bossi ai giornalisti uscendo da Montecitorio dopo l‘incontro con Fini.

Alla domanda se Berlusconi sarebbe pronto a dimettersi con la garanzia del reincarico alla guida del governo, Bossi ha risposto: “Le altre volte è avvenuto cosi, è andato dal presidente della Repubblica per avere il reincarico. Molto meglio una crisi pilotata che una crisi al buio”.

A chi chiedeva se Fini sia d‘accordo con la possibilità di una crisi pilotata, il Senatur ha risposto: “Abbastanza”. Con Berlusconi premier? “Si, lui non ce l‘ha con Berlusconi”.

Tutto risolto, dunque? Niente affatto.

“Fini ha chiesto le dimissioni di Berlusconi altrimenti noi saremmo usciti dal governo, queste sono le uniche due cose certe. Per il resto aspettiamo che Berlusconi torni in Italia [dal G20 in Corea] e risponda alle nostre richieste”, ha detto Bocchino a Montecitorio commentando le dichiarazioni del Senatur.

Nel tardo pomeriggio è arrivato il coordinatore del Pdl, Ignazio La Russa, a correggere la rotta, soprattutto rispetto alle aperture di Bossi.

“La soluzione prospettata dal Pdl è il proseguimento del governo Berlusconi, senza escludere l‘allargamento dell‘esecutivo”, ha detto riferendosi all‘Udc. E in un comunicato l‘intero stato maggiore del partito ha ribadito la linea di Berlusconi: l‘unica alternativa a questo governo sono le elezioni.

E L‘UDC? PER BOSSI PUO’ ANDARE AL MARE

Bossi vede però come fumo negli occhi l‘allargamento della maggioranza ai centristi di Pier Ferdinando Casini. L‘Udc? “Può andare al mare”, dice. Per il Fli, al contrario, imbarcare l‘Udc è invece condizione di partenza per trattare.

Nell‘atteso incontro di stamani, Fini ha ripetuto a Bossi le stesse parole pronunciate domenica scorsa a Perugia, e cioè che per andare avanti con un patto di legislatura nel quale il suo movimento resti alleato con Pdl e Lega è necessario che il presidente del Consiglio rassegni le sue dimissioni e si formi un nuovo esecutivo che includa anche l‘Udc.

Stando così le cose, il Fli si prepara a ritirare i propri rappresentanti dal governo (un ministro, un vice ministro e due sottosegretari) ma solo dopo che Berlusconi sarà tornato dal G20 in Corea. C’è tempo fino a sabato, forse anche lunedì.

--ha collaborato Paolo Biondi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below