18 maggio 2010 / 09:03 / tra 8 anni

PUNTO 2 - Grecia riceve 1a tranche aiuti da 14,5 mld - fonte

(riscrive con avvenuta erogazione prestito)

BRUXELLES/ATENE, 18 maggio (Reuters) - La Grecia ha ricevuto stamattina una prima tranche del pacchetto di aiuti dell‘Unione europea pari a 14,5 miliardi di euro, secondo un funzionario della Banca di Grecia che ha chiesto di restare anonimo. La somma permetterà ad Atene di ripagare domani un‘obbligazione da 8,5 miliardi di euro.

“I 14,5 miliardi sono stati trasferiti alla Grecia poco fa, attraverso la Bce”, ha detto il funzionario.

In mattinata, sempre un funzionario della banca centrale da Atene aveva indicato a Reuters le 12,00 come orario fissato per l‘erogazione dello stanziamento.

Questa notte, alla fine della riunione dei ministri delle Finanze della zona euro, il presidente dell‘Eurogruppo Jean-Claude Juncker aveva dichiarato che i paesi della zona euro sono pronti a versare la prima tranche dei prestiti alla Grecia e il commissario europeo agli Affari economici e monetari Olli Rehn aveva preannunciato il trasferimento per oggi.

La presunta incapacità della Grecia di ripagare il debito in scadenza domani ha spinto Ue e Fmi a intervenire con un pacchetto di emergenza da 110 miliardi di euro. Il Fondo monetario ha già prestato alla Grecia 5,5 miliardi.

In base a una convenziona standard per i bond ellenici, la Grecia non va tecnicamente in default se rimborsa il capitale entro sette giorni e gli interessi entro 30 giorni, anche se i mercati avrebbero potuto reagire in modo differente a un eventuale ritardo.

Secondo Juncker la Grecia si sta muovendo nella giusta direzione.

Il presidente dell‘Eurogruppo ha sottolineato che i ministri delle Finanze della zona euro giudicano coraggiose le misure di austerità annunciate da Spagna e Portogallo e che ritengono di buon senso le proposte della Commissione sulla governance economica.

L‘obiettivo, ha precisato, non è quello di interferire nelle politiche di bilancio dei singoli stati.

Juncker ha poi affermato che i ministri della zona euro hanno discusso di politiche valutarie e che l‘euro è una moneta credibile.

Il veicolo per i prestiti della zona euro (special purpose vehicle) sarà approntato in base alla legge lussemburghese, ha inoltre dichiarato Juncker.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below