28 aprile 2010 / 12:46 / 8 anni fa

Portogallo, opposizione acconsente ad anticipare misure fiscali

LISBONA, 28 aprile (Reuters) - Il governo portoghese attuerà alcune delle misure di risanamento fiscale previste per il 2011 già quest‘anno. Lo ha annunciato il premier Jose Socrates a seguito di un incontro con il leader dell‘oppsizione Pedro Passos Celho.

Il governo socialista si impegna a lavorare con l‘opposzione socialdemocratica (Psd) per fronteggiare “un attacco speculativo contro l‘euro e il debito portoghese”, ha detto Socrates.

Passos Coelho ha affermato che il capo del governo ha mostrato disponibilità a considerare “misure aggiuntive di austerità” oltre quelle già presenti nel piano di stabilità al 2013. E ha aggiunto che il Psd non si opporrà in parlamento alla realizzazione dei provvedimenti di risanamento.

Il Portogallo è guidato da un governo di minoranza che ha bisogno dell‘appoggio dell‘opposizione per l‘approvazione delle leggi. Già l‘esecutivo aveva sollecitato l‘opposizione a collaborare.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below