12 giugno 2009 / 09:43 / tra 9 anni

Ubi fissa valori finali prezzi riacquisto ops fino a 1,57 mld

MILANO, 12 giugno (Reuters) - Nel terzo giorno di adesione all‘offerta pubblica di scambio su una serie di titoli subordinati e ‘preferred securities’, in conformità alle indicazioni riportate dal prospetto Consob, Ubi Banca (UBI.MI) rende noti i valori finali dei prezzi di riacquisto dei titoli oggetto dell‘ops per un valore nominale massimo di 1,57 miliardi.

i valori di riacquisto, pubblicati in un avviso sui giornali, prevedono per sette serie di emissioni uno sconto rispetto al valore nominale compreso tra 20% e 6%. La sola emissione ‘lower tier 2’ Banca Lombarda e Piemontese per 250 milioni, scadenza 30 giugno 2009, prevede invece un riacquisto al nominale.

Queste invece le condizioni relative agli strumenti innovativi di capitale (preferred shares)

* Banca Lombarda Preferred Securities - 155 milioni nominali - valore finale del prezzo di riacquisto pari a 80 da 75 del prezzo iniziale indicato l‘altroieri

* Banca Popolare di Bergamo Capital Trust - 300 milioni nominali - valore finale del prezzo di riacquisto pari a 80 (76 prezzo iniziale)

* Banca Popolare Commercio e Industria Capital Trust - 115 milioni nominali - valore iniziale prezzo di riacquisto pari a 80 (78)

Per gli altri subordinati Lower Tier 2 queste le condizioni, identiche a quelle iniziali comunicate l‘altroieri:

* Banche Popolari Unite (500 milioni nominali): valore finale prezzo di riacquisto 94

* Banca Popolari Unite (300 milioni nominali): valore prezzo di riacquisto 92

* Banca Lombarda e Piemontese (200 milioni nominali): valore prezzo di riacquisto 90

* Banche Popolari Unite (300 milioni nominali): valore prezzo di riacquisto 85.

Agli aderenti verranno offerti nuovi titoli di debito senior, a tasso fisso, scadenza 5 anni. Confermato a 195 centesimi il valore dello spread sul mid swap a 5 anni.

L‘offerta pubblica di scambio si chiude giovedì prossimo 18 giungo.

Chi avesse aderito all‘ops in base ai valori iniziali potrà esercitare il diritto di recesso nel caso i valori finali siano inferiori a quelli iniziali.

Le adesioni relative agli strumenti innovativi di capitale (nominale 570 milioni) e al subordinato giugno 2009 (250 milioni nominale) saranno soddisfatte integralmente, mentre per le altre emissioni di bond subordinati, che hanno un valore nominale di 1,3 miliardi, verranno accettate adesioni fino a un massimo nominale di 750 milioni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below