July 7, 2020 / 5:49 AM / in a month

SCHEDA - Governo vara nella notte "decreto semplificazione"

ROMA, 7 luglio (Reuters) - Il Consiglio dei ministri ha approvato durante la notte un decreto che introduce misure urgenti per snellire e rendere piu’ efficiente la burocrazia con l’obiettivo di favorire gli investimenti pubblici e privati.

Di seguito alcune delle principali novita’.

CONTRATTI PUBBLICI ED EDILIZIA

Le nuove norme introdotte in via transitoria fino al 31 luglio 2021 prevedono:

1- l’affidamento diretto per prestazioni di importo inferiore a 150.000 euro;

2- una procedura negoziata, senza bando, per tutte le prestazioni di importo pari o superiore a 150.000 euro e inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria.

3- la pendenza di un ricorso giurisdizionale non costituisce giustificazione adeguata per la mancata stipulazione del contratto nel termine previsto e, per le opere di rilevanza nazionale o sopra le soglie comunitarie, le sospensioni nell’esecuzione potranno essere stabilite dalle parti o dalle autorità giudiziarie solo in casi ben specificati.

4- si semplificano e si uniformano le procedure di nomina dei Commissari straordinari per le opere di maggiore complessità o più rilevanti per il tessuto economico, sociale e produttivo.

PROCEDIMENTI E RESPONSABILITA’ PER GLI AMMINISTRATORI

1-Per la maggior parte degli adempimenti burocratici, scaduti i termini previsti dalla legge, varra’ la regola del silenzio-assenso.

2- Fino al 31 luglio 2021, e’ prevista la limitazione della responsabilità per danno erariale al solo dolo per quanto riguarda le azioni. La fattispecie del dolo viene riferita all’evento dannoso e non alla sola condotta.

3- Viene definito in modo più puntuale il reato di abuso d’ufficio, affinché i funzionari pubblici abbiano certezza su quali sono gli specifici comportamenti puniti dalla legge.

DIFFUSIONE DELL’AMMINISTRAZIONE DIGITALE

1-Accesso a tutti i servizi digitali della PA tramite SPID, Carta d’identità digitale (CIE) e tramite AppIO su smartphone;

2-Domicilio digitale per i professionisti, anche non iscritti ad albi; la semplificazione e il rafforzamento del domicilio digitale per i cittadini;

3-Presentazione di autocertificazioni, istanze e dichiarazioni direttamente da cellulare tramite AppIO; semplificazioni per il rilascio della CIE; una piattaforma unica di notifica digitale di tutti gli atti della PA e via PEC degli atti giudiziari.

SEMPLIFICAZIONI PER IMPRESE, AMBIENTE, GREEN ECONOMY

1-Semplificazione e velocizzazione dei lavori sulle infrastrutture di rete per le comunicazioni elettroniche e la banda larga;

2- Aumento dell’importo di erogazione in un’unica soluzione della “Nuova Sabatini” (contributi alle imprese per il rimborso di prestiti destinati a investimenti in beni strumentali) e la semplificazione del medesimo incentivo per le imprese del Mezzogiorno;

3- Possibilità per le società per azioni quotate di prevedere aumenti di capitale in deroga rispetto alla disciplina del codice civile.

4- Razionalizzazione delle procedure di valutazione d’impatto ambientale (VIA) associate alle opere pubbliche;

5- Semplificazioni in materia di interventi su progetti o impianti alimentati da fonti di energia rinnovabile, nonché per realizzare punti e stazioni di ricarica per veicoli elettrici;

6- Nuova disciplina sui trasferimenti di energia rinnovabili dall’Italia agli altri Paesi europei

7- Semplificazioni per il rilascio delle garanzie pubbliche da parte di SACE a favore di progetti del green new deal.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below