June 24, 2020 / 3:04 PM / 15 days ago

Spagna lascia invariate previsioni "prudenti" su economia 2020 - Min. Eco.

MADRID, 24 giugno (Reuters) - Il governo spagnolo si atterrà alle sue previsioni “prudenti” riguardo alla graduale ripresa dell’economia nella seconda metà del 2020, a seguito del duro impatto della pandemia di coronavirus.

Lo ha riferito il ministro dell’Economia Nadia Calvino, aggiungendo che nonostante i segnali positivi che provengono dai dati del mercato del lavoro, il governo non modificherà le stime di una contrazione pari al 9,2% per il 2020 pubblicate all’inizio di maggio.

“Le nostre previsioni sono prudenti e le nostre azioni corrette (...) se la ripresa continua in Europa senza nessuna significativa battuta d’arresto diventerà più rapida nella seconda parte dell’anno e per tutto il 2021”, ha detto Calvino in parlamento.

I commenti del ministro dell’Economia sono giunti prima che il Fondo monetario internazionale pubblicasse le previsioni di una contrazione pari al 12,8% per l’economia spagnola a causa del coronavirus nel 2020.

Il governatore della banca centrale spagnola ha detto ieri che l’economia inizierà a recuperare terreno nella seconda metà dell’anno e che, nel migliore dei casi, potrebbe crescere del 16% nel terzo trimestre rispetto al trimestre precedente. (Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below