June 18, 2020 / 9:10 AM / 21 days ago

Svizzera, banca centrale conferma politica monetaria espansiva, pronta a frenare franco

BERNA, 18 giugno (Reuters) - La banca centrale svizzera (Snb) ha confermato la politica monetaria ultra espansiva, lasciando invariati i tassi di interesse più bassi del mondo e dicendo di rimanere “disposta a intervenire con più forza sul mercato valutario” per frenare la forza del franco svizzero.

L’istituto ha confermato il tasso di interesse a -0,75% e il tasso di interesse negativo sui depositi a vista allo stesso livello, come ampiamente previsto dagli economisti in un sondaggio Reuters.

“La pandemia da coronavirus e le misure messe in atto per contenerla hanno portato a una grave flessione dell’attività economica e a un calo dell’inflazione sia in Svizzera che all’estero. La politica monetaria espansiva della Snb rimane necessaria per garantire adeguate condizioni monetarie in Svizzera”, ha detto.

La banca centrale si aspetta che l’economia svizzera si contragga del 6% circa nel 2020 a causa delle ricadute della pandemia di Covid-19.

L’istituto stima che i prezzi al consumo svizzeri registreranno una flessione dello 0,7% nel 2020, più marcata rispetto al -0,3% previsto a marzo. I prezzi al consumo sono previsti in calo dello 0,2% nel 2021 e in rialzo dello 0,2% nel 2022.

Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Sabina Suzzi, camilla.caraccio@thomsonreuters.com, +48587721396

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below