May 25, 2020 / 6:45 AM / 3 months ago

Giappone revoca stato di emergenza a Tokyo e prevede piano stimolo di 930 mld dlr

Tokyo, 25 maggio (Reuters) - Il Giappone revocherà oggi lo stato di emergenza per Tokyo e le aree ancora soggette a restrizioni, mentre il quotidiano Nikkei ha reso noto che è previsto un piano per nuove misure di stimolo del valore di circa 1.000 miliardi di dollari, allo scopo di aiutare le aziende ad affrontare le ricadute della pandemia di coronavirus.

Le misure di distanziamento sociale erano già state allentate per gran parte del Paese il 14 maggio, sulla scia del calo dei contagi, ma il governo aveva deciso di tenere Tokyo e altre quattro prefetture ancora sotto osservazione.

Il ministro dell’Economia giapponese ha dichiarato ai giornalisti di aver ricevuto l’approvazione da parte dei principali consiglieri di stato ad annullare lo stato di emergenza per le restanti regioni.

Sarà la prima volta che il Paese è totalmente libero dallo stato di emergenza da quando è stato dichiarato per la prima volta un mese e mezzo fa.

Per riportare l’economia sui giusti binari dopo il più grave crollo dal dopoguerra, il governo sta prendendo in considerazione nuove misure di stimolo del valore di 100.000 miliardi di yen (930 miliardi di dollari), per la maggior parte sotto forma di aiuti alle aziende, ha riportato il Nikkei.

Il pacchetto, che dovrà essere finanziato con un bilancio supplementare, si aggiungerebbe al piano di spese della cifra record di 117.000 miliardi messo in campo lo scorso mese.

Le due tornate di stimoli porterebbero il totale delle spese in risposta alla pandemia a circa il 40% del Pil giapponese.

Secondo quanto riportato dal Nikkei, il nuovo pacchetto includerebbe 60.000 miliardi di yen per ampliare i programmi di prestiti offerti dagli istituti finanziari statali e privati alle aziende colpite dal virus. Altri 27.000 miliardi di yen verranno accantonati per altri aiuti, tra cui l’iniezione di capitale per le aziende in sofferenza.

Il governo dovrebbe approvare il bilancio, che includerà inoltre sussidi per permettere alle aziende di pagare affitti e stipendi, durante una riunione del governo prevista per mercoledì. (Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below