May 15, 2020 / 12:57 PM / in 14 days

Fca e Sace non commentano ipotesi prestito garantito per Covid

ROMA, 15 maggio (Reuters) - Fca e Sace non hanno commentato le notizie di stampa secondo cui il gruppo automobilistico starebbe trattando con l’agenzia che assicura il credito all’export per ottenere la garanzia pubblica, prevista dal decreto anti-Covid, su 6,5 miliardi di prestiti.

Sace è stata incaricata dallo Stato di gestire i prestiti di maggiore importo che godono della garanzia pubblica nell’ambito del provvedimento di sostegno alle imprese colpite dagli effetti dell’epidemia.

Oggi MF scrive che Fca Italy, azienda a cui fanno capo le fabbriche nel Paese, avrebbe avviato l’iniziativa per avere questa garanzia su 6,5 miliardi.

Secondo Bloomberg Fca sta trattando su una linea di credito con garanzia pubblica da circa 6,3 miliardi di euro, con Intesa Sanpaolo come lead lender.

Nessun commento da Intesa Sanpaolo.

Giulio Piovaccari, Stefano Bernabei, in redazione a Milano Sabina Suzzi

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below