May 7, 2020 / 3:49 PM / 3 months ago

Nuovo Btp Italia, raccolta potrebbe arrivare a 16 mld - fonte vicina situazione

MILANO, 7 maggio (Reuters) - Con il nuovo Btp Italia maggio 2025 il Tesoro potrebbe raccogliere tra 13 e 16 miliardi di euro — circa il doppio dell’edizione precedente — di fondi, liquidità destinata a finanziare l’emergenza sanitaria ed economica del coronavirus.

A dirlo una fonte vicina alla situazione, secondo cui l’interesse degli investitori dovrebbe essere alimentato dalla recente scadenza — circa 15 miliardi — dell’analogo titolo aprile 2014 rimborsato il 23 aprile scorso.

Per rendere più appetibile la 16esima edizione — che si apre il 18 maggio e avrà per la prima volta una scadenza a 5 anni — il ministero dell’Economia ha raddoppiato il premio fedeltà, portandolo all’8 per mille.

“Penso che complessivamente, tra retail e istituzionali, possa raggiungere i 13-16 miliardi di euro”, ha aggiunto la fonte.

“Siamo ottimisti ma siamo di fronte a una situazione completamente nuova in particolare sul fronte retail”, commenta il Tesoro.

Nei giorni scorsi il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha detto di aspettarsi una risposta molto positiva dagli investitori

Pur riconoscendo che l’emissione avverrà in una situazione di incertezza generale, la fonte ricorda anche che quando è stato creato lo strumento del Btp Italia, durante la crisi del debito del 2011, il contesto era peggiore a livello nazionale ma migliore per altri paesi.

“Ora non è più così: va male per tutti”, ragiona.

La scadenza a 5 anni è una novità, ma “in questo momento di incertezza, il retail non avrebbe probabilmente accolto bene scadenze più lunghe. E scadenze troppo brevi avrebbero offerto un rendimento minimo meno allettante”.

“Questo ulteriore incentivo — aggiunge in riferimento al premio fedeltà — è un segnale forte verso una stabilizzazione dell’investitore per consolidare un certo tipo di trend e non essere soggetti a volatiltà di mercato”.

La sottoscrizione partirà lunedì 18 maggio e fino al 20 sarà riservata agli investitori retail mentre la giornata di giovedì 21 è a disposizione degli istituzionali. Il Tesoro annuncerà la cedola minima garantita venerdì 15 maggio mentre il tasso reale annuo definitivo verrà comunicato nella mattinata del 21 maggio, prima dell’avvio della fase per gli istituzionali.

La tassazione sarà pari al 12,5%, come in passato.

Con la precedente edizione — con scadenza ottobre 2027 e un tasso cedolare definitivo di 0,65% — il Tesoro ha raccolto 6,75 miliardi a fine ottobre 2019.

Allora il Tesoro aveva deciso di ridurre da tre a due le giornate di offerta al pubblico retail. (Sara Rossi, in redazione a Milano Alessia Pé)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below