May 6, 2020 / 3:52 PM / 3 months ago

BTP chiudono negativi su timori acquisti Bce, stime Commissione, abbondanza offerta

    ROMA, 6 maggio (Reuters) - Il Btp ha esteso le perdite nell'ultima parte
della seduta, concludendo col tasso del decennale a un soffio dal 2%, zavorrato
dall'incertezza sui futuri acquisti di titoli da parte della Bce a seguito della
sentenza di ieri della Corte costituzionale tedesca, ma anche dalle
stime odierne della Commissione Ue e dalla forte offerta di carta nella zona
euro.
    ** Dopo una fiammata sopra i 251 punti base, lo spread ha
chiuso a 249 punti base dai 247 di ieri.     
    ** Il tasso del decennale si attesta in area 1,98% -- con un
massimo intraday a 1,99% -- dopo aver chiuso a 1,89% la seduta precedente.
    ** Nelle sue stime di primavera Bruxelles ha tagliato la crescita del Pil
italiano per quest'anno a -9,5%, contro il -8% stimato dal governo.
    ** In una settimana già molto densa dal lato dell'offerta, oggi la Germania
ha lanciato via sindacato -- il primo del Paese dal 2015 -- il nuovo 15 anni da
7,5 miliardi di euro, che ha registrato una domanda superiore ai 35,5 miliardi.

    ** Domani l'offerta sul primario arriverà a 18 miliardi di euro tra le aste
di Oat in Francia e quelle di Bonos in Spagna.
    ** Sempre sul lato dell'offerta, oggi il Tesoro ha assegnato l'intero
importo offerto -- 1 miliardo di euro -- nel primo collocamento 'Tap' di titoli
non più in corso di emissione riservato agli specialisti tramite piattaforma
elettronica, modalità di collocamento introdotta nel recente aggiornamento delle
linee guida legato al Covid-19.
    ** Intanto gli invesitori attendono i pronunciamenti sul rating sovrano
dell'Italia, venerdì sera, da parte di Dbrs e soprattutto Moody's, il cui
giudizio è già a un passo da 'junk'.
    ** In realtà dopo il taglio da parte di Fitch a 'BBB-' la settimana scorsa,
venerdì non sono attese sorprese. Ma in un report Unicredit avverte che il
timore di downgrade dell'Italia nei prossimi mesi sotto il livello 'investment
grade' potrebbe portare gli investitori privati stranieri a vendere i
governativi italiani, con una potenziale riduzione dell'esposizione da parte di
asset managers e hedge funds di circa 80 miliardi.


 17:30                                                             
 INDICE                   RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND GIU.                           173,27     -1,14      
 FUTURES BTP GIU.                            136,26     -1,01      
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102,31     -0,08      0,699
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        94,47      -0,78      1,977
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        121,44     -2,00      2,795
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       123,10     124,10     
 BTP/BUND 2 ANNI                             146,90     146,70     
 BTP/BUND 10 ANNI                            248,70     247,00     
 valore                   minimo             240,30                
 valore                   massimo            251,20                
 BTP/BUND 30 ANNI                            286,00     285,30     
 BTP 10/2 ANNI                               133,90     123,20     
 BTP 30/10 ANNI                              83,90      81,90      
    
    
    (Antonella Cinelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)
     
    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below