May 6, 2020 / 9:57 AM / a month ago

Btp in marginale calo dopo stime Ue, mercato digerisce pronuncia Karlsruhe

    ROMA, 6 maggio (Reuters) - Dopo aver tentato un rimbalzo in avvio, il
Btp perde terreno e segna un frazionale ribasso a metà seduta, con gli
investitori a ponderare la pesante pronuncia della Corte costituzionale
tedesca che ieri ha dato tre mesi alla Bce per chiarire la
“proporzionalità” del Qe, gettando un'ombra sul Pspp e, in prospettiva, sul
Pepp.
    ** Nelle stime di Primavera, la Commissione Ue ha tagliato la crescita
del Pil italiano per quest'anno a -9,5% (il governo vede -8%), una
decisione in gran parte scontata dagli operatori che ha comunque
contribuito a deprimere ulteriormente il mood.
    ** Poco dopo le 11,30, su piattaforma TradeWeb, il tasso del decennale
italiano si attesta a 1,9% da 1,85% stamani e da 1,89 del finale di ieri.
Il differenziale di rendimento sul tratto a 10 anni tra Italia e Germania
vale 246 pb - dopo una partenza a 242 - da 247 dell'ultima chiusura.
    ** Ad aiutare lo spread il contestuale rialzo dei rendimenti tedeschi,
in una giornata che - oltre alla regolare asta sui Bobl - ha visto il
lancio del primo titolo sindacato dal 2015.
    ** I magistrati di Karlsruhe hanno sentenziato ieri che la Bundesbank
dovrà interrompere l'acquisto di titoli di Stato nell'ambito del Pspp a
meno che la Bce non dimostri in questo arco di tempo che tali acquisti sono
necessari, con una decisione che, stando ai numerosi report delle banche di
investimento, potrebbe mettere a repentaglio la libertà di azione della
banca centrale in un momento di assoluta emergenza, oltre a minare la già
fragile integrazione europea. 
    ** Gli analisti valutano il potenziale impatto della pronuncia, che non
attiene tecnicamente al Pepp ma che potrebbe avere ripercussioni future su
di esso e a cascata sul debito italiano.
    ** La Bce ha fatto sapere ieri di aver preso atto della pronuncia dei
giudici tedeschi, ribadendo il proprio impegno e ricordando la precedente
decisione della Corte europea di giustizia che aveva giudicato adeguato il
programma di acquisto titoli di Francoforte.
    ** Secondo un operatore, l'attenzione del mercato più che sulla
risposta della banca centrale sarà proprio sulle possibili ricadute sul
Pepp e su come il Consiglio direttivo vorrà proseguire di qui in avanti. Il
problema maggiore sollevato da Berlino, sottolinea, non è la
proporzionalità quanto piuttosto il crescente ruolo dell'Eurotower che si
sta "spingendo ovunque, al limite della monetizzazione".
    ** Il Pandemic Emergency Purchase Programm (Pepp) -- un bazooka da 750
mld di euro messo in campo dalla Bce per fronteggiare la crisi coronavirus,
la cui envelope potrebbe peraltro essere presto aumentata -- sospende il
limite del 33% su emittente ed emissione oltre a consentire una deviazione
forte dalla chiave capitale: due caratteristiche disallineate rispetto alle
salvaguardie care alla Corte costituzionale tedesca.
    ** In questo contesto, è stata rimandata alla settimana prossima la
presentazione della proposta della Commissione Ue sul Recovery fund, attesa
oggi. In un'intervista al Fatto, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte
ha detto che difficilmente il Fondo arriverà prima dell'estate. 
    ** Da segnalare nel pomeriggio la prima emissione 'Tap' del Tesoro, che
prevede il collocamento di titoli non più in corso di emissione tramite
piattaforma elettronica solo per gli specialisti, fino a 1 miliardo di euro
. Nel dettaglio saranno proposti la 19esima tranche del Btp con
scadenza 1 marzo 2026 e cedola annuale al 4,5% e la 17esima tranche del Btp
con scadenza 1 febbraio 2028 e cedola al 2%.   
 ore 11:36                RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND MAR.                           174.04     -0.37      
 FUTURES BTP MAR.                            137.13     -0.14      
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102.39     -0.00      0.651
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        95.17      -0.08      1.896
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        123.09     -0.34      2.722
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       123.70     124.00     
 BTP/BUND 2 ANNI                             144.00     146.10     
 BTP/BUND 10 ANNI                            245.90     246.30     
 valore                   minimo             240.30                
 valore                   massimo            246.70                
 BTP/BUND 30 ANNI                            284.80     285.20     
 BTP 10/2 ANNI                               131.20     131.20     
 BTP 30/10 ANNI                              84.10      85.80      
 
 (Valentina Consiglio, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below