March 23, 2020 / 10:21 AM / 5 days ago

Btp ancora sotto pressione, mercato soppesa mossse governo e Bce, spread in area 205

    MILANO, 23 marzo (Reuters) - Mattinata ancora impegnativa per il secondario
italiano, in piena sintonia con Piazza Affari, tra scambi sottili e volatili che
evidenziano quanto i nervi degli investitori restino scoperti.
    ** Davvero scoraggianti i segnali sul dilagare dei contagi di coronavirus
anche al di fuori dell'Italia, che resta la prima vittima.
    ** Dopo il previsto nuovo giro di vite delle misure restrittive annunciato
da Giuseppe Conte, sollecitato dalle autorità locali del Nord, continua ad
aumentare la stima sul costo economico della pandemia.
    ** Se però -- scenario più probabile -- l'Italia non sarà il solo Paese in
recessione, si attende ora una risposta politica dall'Europa che accompagni
l'apertura di credito arrivata dalla Bce.
    ** I segnali sono finora incoraggianti ma evidentemente il mercato fatica a
credere che alle parole seguiranno realmente i fatti.
    ** Lo dice lo spread tra Btp e Bund decennali tornato in area 205 punti
base, anche se lontano dai record delle ultime settimane.
    ** Secondo un operatore, è il momento che l'Europa dimostri di esistere
veramente. "Ci ha deluso molte volte e potrebbe farlo ancora. E' chiaro che il
coronabond non è la bacchetta magica per far ripartire l'economia ma sarebbe un
messaggio importante sul piano della fiducia" commenta il trader. 
    ** Nel giorno in cui torna a riunirsi il consiglio Ecofin, in teleconferenza
nel pomeriggio, importante sarà anche il dato sugli acquisti settimanali Bce,
condiderando che riguardano la settimana successiva al consiglio in cui
Francoforte si è impegnata a potenziare importo e flessibilità del programma Qe,
periodo in cui gli operatori hanno visto la banca centrale intervenire sul
mercato.
    ** Il governatore della banca centrale portoghese e consigliere Bce, in
un'intervento inviato a Reuters, Carlos Costa chiede ai leader della zona euro
di valutare l'emissione di 'coronabond' a scadenza extra-lunga attraverso il
Mes, da rimborsare utilizzando il bilancio comunitario. In mancanza di accordo
su un simile strumento, avverte, si rischia una nuova crisi del debito sovrano e
una profonda ferita al progetto europeo.
    ** "Venerdì si sono registrati acquisti su tutti i titoli governativi core e
periferici. Il calo dei tassi italiani ha interessato tutta la curva ed in
particolare il tratto a breve termine, con lo spread sceso sotto 200 pb. Si
continua a discutere a livello europeo sulle possibili misure da introdurre a
sostegno della crisi" si legge nel report quotidiano a cura di Mps Capital
Strategy.
    ** In serata a mercato chiuso l'annuncio della prima delle tre aste di fine
mese, quella di gioedì prossimo in cui verranno offerti Ctz e Btp indicizzati.
    ** L'ufficio studi UniCredit ipotizza la riapertura del Ctz novembre 2021
per 2/2,5 miliardi insieme a un importo tra 500 milioni e un miliardo di
indicizzati maggio 2023 e forse anche a un titolo più lungo.
    ** Giovedì sera dal Tesoro l'annuncio più rilevante: insieme ai dettagli
dell'asta a medio e lungo termine del 31 marzo anche il piano di emissione del
secondo trimestre, con UniCredit che prevede -- oltre al nuovo 5 anni che
dovrebbe essere annunciato già a questo giro -- un nuovo Ctz a fine aprile e un
nuovo Btp sette anni probablmente in giugno.
    
 10:55                                                             
 INDICE                   RIC                PREZZO     VAR.       REND.%
 FUTURES BUND GIU.                           170,96     0,54       
 FUTURES BTP GIU.                            139,42     -0,27      
 BTP 2 ANNI (DIC 21)                         102,61     -0,088     0,629
 BTP 10 ANNI (APR 30)                        97,155     -0,322     1,668
 BTP 30 ANNI (SET 49)                        128,518    -0,046     2,494
                                                                   
 SPREAD (PB)              RIC                ODIERNA    PRECED.    
 TREASURY/BUND 10 ANNI                       120,3      131,0      
 BTP/BUND 2 ANNI                             136,1      128,7      
 BTP/BUND 10 ANNI                            204,8      197,5      
 valore                   minimo             196,6                 
 valore                   massimo            218,2                 
 BTP/BUND 30 ANNI                            251,9      250,8      
 BTP 10/2 ANNI                               103,9      117,9      
 BTP 30/10 ANNI                              82,6       87,1       
    
     (Alessia Pè, in redazione a Milano Cristina Carlevaro)
 
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below