January 21, 2020 / 1:49 PM / 7 months ago

Trevi, Corte Appello Bologna omologa accordo ristrutturazione, titolo balza

MILANO, 21 gennaio (Reuters) - La Corte d’Appello di Bologna ha omologato l’accordo di ristrutturazione di Trevi Finanziaria dopo i reclami presentati dalla società.

Il titolo in borsa reagisce con un forte balzo e intorno alle 14,35 è in asta di volatilità, dopo aver segnato un ultimo prezzo di 18,16 euro, massimo intraday, in progresso del 13,7%. Vivaci i volumi, che con circa 25.000 pezzi scambiati sono già pari a quasi sette volte la media a 30 giorni di un’intera seduta.

La Corte d’Appello — spiega una nota di Trevi — ha accolto i reclami contro i provvedimenti del Tribunale di Forlì di rigetto dell’omologa dell’accordo di ristrutturazione dei debiti sottoscritto il 5 agosto, richiesti da Trevifin e dalle controllate Trevi Spa e Soilmec Spa, “ritenendo fondate le ragioni addotte dalle società reclamanti”.

La società si è già attivata per perfezionare tutte le operazioni previste dall’accordo di ristrutturazione nel più breve tempo possibile, compresa la vendita della divisione Oil&Gas al gruppo indiano Meil e l’esecuzione dell’aumento di capitale.

“La società desidera sottolineare l’estrema importanza del risultato raggiunto, che rappresenta un passo fondamentale verso il rilancio del Gruppo Trevi”, si legge nel comunicato.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sabina Suzzi, in redazione a Milano Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below